Ancelotti incorona De Zerbi: “Avrà successo, ha una bellissima idea di calcio…”

Ancelotti vuole chiudere i giochi: del resto vincere significherebbe portarsi a un passo dalla qualificazione

Ancelotti si gioca l’ipoteca sul passaggio del turno contro De Zerbi. Lo Shakhtar è un avversario già battuto fragorosamente all’andata ma il tecnico, in conferenza stampa, invita a non cadere in pericolosi cali di concentrazione. Apre una porta ad Hazard e incorona il collega De Zerbi. Le sue parole sono riprese da AS.

AVVERSARIO – Ancelotti vuole chiudere i giochi: del resto vincere significherebbe portarsi a un passo dalla qualificazione. “Lo Shakhtar è un’ottima squadra, cercheremo di ripetere la prestazione dell’andata. Vincere sarebbe importantissimo. Ci permetterebbe di consolidare la posizione in classifica e avvicinare notevolmente la qualificazione. Non fare risultato ci complicherebbe troppo la vita in vista delle prossime  partite, ecco perché mi aspetto che la squadra possa dare tutto. Sanno benissimo come affrontare questo tipo di incontri. Non sarà comunque facile, conosco e apprezzo De Zerbi. È un allenatore che ha un’idea molto chiara di ciò che la sua squadra deve fare in campo. L’identità delle sue squadre è immediatamente percepibile. Mi piace molto. È molto giovane. Penso che avrà successo nella sua carriera perché ha un bellissima idea di calcio”.

SCELTE – Possibile rotazione di uomini. Il tecnico apre una porta per Hazard e Jovic, dopo aver recuperato Mariano.  “Stiamo valutando. L’importante è non perdere l’identità di gioco: occorre giocare un calcio veloce, verticale, di qualità. La squadra si sta allenando bene e anche chi non gioca sa che comunque ha la mia fiducia ed essere consapevole di poter scendere in campo. Basti pensare a Mariano. Anche Hazard ha dimostrato professionalità e deve continuare così. Per quanto riguarda Jovic, sono felice che stia quo con noi e cerco di dagli tutte le attenzioni possibili. Mi piace molto come attaccante e lo sa bene. Esattamente come è consapevole di avere davanti a sé il miglior attaccante del mondo. Prima o poi comunque anche lui avrà la sua occasione e la saprà sfruttare”.

Precedente Fiorentina, Nico Gonzalez ancora positivo: verso il forfait con la Juve Successivo Juve-Zenit: Dybala esulta come Platini a Tokyo

Lascia un commento