Allegri: “Juve, buon test. Pogba sarà uno dei simboli di questa squadra”

L’allenatore bianconero dopo la partita col Chivas promuove i giovani: “Si vedono i risultati del lavoro duro, ora continuiamo così”. Di Maria: “Paul è uno dei più forti del mondo”

“Un buon test: la squadra ha lavorato duro anche a Torino in questi giorni e si vedono i risultati”. Massimiliano Allegri è soddisfatto dopo il 2-0 sul Chivas che ha aperto la trasferta negli Stati Uniti. “La partita è stata ben giocata e a tratti anche con buoni ritmi, sia nel primo che nel secondo tempo. Sono soddisfatto dei giovani e anche dei nuovi, che hanno dato il loro apporto . Adesso continuiamo così, perché teniamo a fare bene anche nelle prossime amichevoli – continua Allegri -. Pogba ha fatto una buona prestazione, ci sono alcuni aspetti su cui lavorare, sarà uno dei simboli di questa squadra. Fagioli mi è piaciuto e così Gatti, che è stato bravo nell’azione del primo gol, anche se ovviamente deve ancora assorbire alcuni meccanismi difensivi”.

El Fideo

—  

Uno dei migliori in campo è stato Angel di Maria. “Un bel test, molto utile per mettere minuti nelle gambe in questa fase di inizio stagione – commenta -. Pogba? Uno dei giocatori più forti del mondo, dà una qualità enorme al centrocampo. Soulé? Fortissimo, un grande talento: va solo lasciato lavorare e crescere a poco a poco”. L’entusiasmo c’è, come dimostrano le parole di Cuadrado: “Sta nascendo una Juve fortissima, con tanti giocatori di qualità, grandi nuovi arrivi. Cosa ci sta chiedendo l’allenatore in queste settimane? Correre, correre, correre…”.

I giovani

—  

E incontenibile è la felicità di Da Graca e Compagnon, gli autori delle reti del successo sul Chiva. “Che grande emozione avere giocato questa sera, essere qui e avere anche segnato – esulta Da Graca -. Non posso che ringraziare la Juve che mi permette di prendere parte a questa esperienza. Mi ha visto la famiglia dall’Italia: sicuramente è valsa la pena per loro stare svegli di notte…”. E Compagnon fa tesoro di un’esperienza fondamentale: “Osservare questi campioni, giorno per giorno, è un’occasione incredibile per crescere. Il gol? Ho letto il movimento del difensore e mi sono spostato dal sinistro al destro”.

Precedente Diretta/ Torino Trabzonspor (risultato finale 3-0) video tv: in gol Radonjic e Seck Successivo Radonjic gioia Toro con il Trabzonspor: Juric ha già dato un volto alla squadra

Lascia un commento