Ahmet Calik morto in un incidente stradale in Turchia, il calciatore del Konyaspor aveva 27 anni

Ahmet Calik, calciatore turco e difensore del Konyaspor, è morto a 27 anni in un incidente stradale. A renderlo noto lo stesso club del giocatore. Il giovane è stato tra i protagonisti dell’ottima prima parte di stagione della sua squadra, seconda in classifica alle spalle del Trabzonspor. Calik ha perso il controllo della sua auto, che si è ribaltata ed è finita fuori strada. Inutili i soccorsi.

“Siamo profondamente addolorati per la perdita del nostro calciatore Ahmet Calik, che ha conquistato l’amore dei nostri tifosi e della nostra città sin dal primo giorno in cui è arrivato al nostro Konyaspor. Le condoglianze a tutti noi e in particolare alla famiglia del nostro calciatore” si legge sull’account Twitter ufficiale della squadra.

Ahmet Calik morto in un incidente stradale

Il difensore del Konyaspor aveva 27 anni e ha perso la vita in un incidente stradale. Le prima immagini che arrivano dalla Turchia mostrano il corpo del giocatore, coperto da un lenzuolo bianco, distante almeno una trentina di metri dall’autovettura che è caduta in una scarpata dopo aver sfondato il guardral della strada Ankara-Nigde a Golbas Hacilar. L’automobile del calciatore è andata completamente distrutta. Calik è uscito di strada con la sua auto per ragioni ancora sconosciute e la vettura si è ribaltata più volte. Al momento dell’impatto il giocatore era solo nella sua automobile.

Indagini in corso

Un impatto violento che non ha lasciato scampo al giocatore. Il tutto è avvenuto intorno alle 9 di questa mattina, martedì 11 gennaio. I sanitari giunti sul posto non hanno potuto fare altro che accertare la morte del 27enne. Nel frattempo sull’incidente è stata avvita un’indagine.

Precedente Muore Calik del Konyaspor: il dolore di Calhanoglu Successivo Calciomercato Salernitana: ora i rinforzi

Lascia un commento