Un 2022 di rinnovi: Leao il primo, poi Theo e Bennacer. Romagnoli riflette e Tonali…

Rafa è il rossonero più vicino al nuovo accordo fino al 2026. Per gli altri c’è ancora forbice domanda-offerta. Su Ibra si deciderà in primavera ma intanto si iniziano a gettare le basi per Sandro

Il tentativo è stato quello di chiudere le pratiche – magari non tutte, ma almeno alcune – entro la fine dell’anno. Tentativo non riuscito, se ne riparlerà nel 2022, ma in via Aldo Rossi si respira tutt’altro che un’aria pesante: i rinnovi inseriti in agenda proseguiranno regolarmente il loro cammino e vivranno la loro fase decisiva a gennaio.

Precedente Covid, Israel positivo: 12° caso nella Juve U23 Successivo Mercato, sarà un gennaio caldo: ecco sogni, mosse e speranze delle otto grandi

Lascia un commento