Sinisa sforna talenti: Theate è l’ultimo gioiello di una impressionante galleria

In principio furono Pablo Barrientos e Maxi Lopez. Certo, i due argentini a Catania erano entrambi 25enni lanciati con già diverse esperienze pregresse all’estero, ma nel corso dei suoi 13 anni da allenatore Sinisa Mihajlovic ha fatto conoscere alla Serie A diversi talenti – under 22 – che poi si sono fatti valere. Un portiere fenomenale, difensori affidabili, mediani arcigni e centravanti di sfondamento: c’è un po’ tutto nella speciale nidiata del tecnico serbo. Ecco i migliori 10, partendo dal volto nuovo del Bologna.

Precedente Effetto Mourinho: la Roma è il primo club in Italia per affluenza allo stadio Successivo Malika Ayane dichiara il suo amore a Sandro Tonali/ Dopo Atalanta-Milan "Io lo amo"

Lascia un commento