Ronaldo dalla Juventus al Manchester City: Aubameyang, Icardi, Kean i possibili sostituti

Cristiano Ronaldo dalla Juventus al Manchester City. Non è ancora ufficiale ma ormai sembra questione di giorni, se non di ore. Ma chi arriverà in bianconero al suo posto? Oltre ai soliti nomi noti (Icardi, Kean), nelle ultime ore si fa largo l’ipotesi Aubameyang. E c’è sempre una suggestione giovane, ossia Scamacca.

Ronaldo al Manchester City: è questione di ore

Il trasferimento di Ronaldo al City è questione di ore, abbiamo detto. Probabilmente l’affare sarebbe già concluso se non ci fossero divergenze sulla formula. La Juve valuta il cartellino del portoghese non meno di 25 milioni di euro. Gli inglesi lo vorrebbero a parametro zero. Puntano al fatto che liberarsi dell’ingaggio di Ronaldo farebbe risparmiare alla Juve un bel po’ di soldi.

E probabilmente anche su questo punto c’è stata la frattura finale tra la società torinese e il procuratore del portoghese, Jorge Mendes. L’ultimo incontro tra i dirigenti bianconeri e Mendes non ha portato a niente di buono, anzi le parti si sarebbero ulteriormente inasprite.

Chi alla Juve al posto di Ronaldo: Aubameyang, Kean, Icardi…

Alla Juve ci si prepara per il futuro, per il dopo Ronaldo. Posto che Dybala, Morata e Chiesa formano già un attacco competitivo, serve un nome nuovo. 

Nelle ultime ore si fa il nome di Aubameyang, che l’Arsenal potrebbe vendere. Giocatore d’esperienza, ha già 32 anni. Non sarebbe un investimento sul futuro ma sul presente. Arriverrebbe nell’ottica di provare a vincere subito.

Poi c’è Icardi, che al Psg è chiuso dall’arrivo di Messi (ma occhio se dovesse essere ceduto Mbappè). Anche qui, usato sicuro. Icardi conosce bene la serie A (ha già vinto il titolo di capocannoniere) e da sempre piace ad Allegri.

Infine c’è la pista giovane, e qua i nomi sono molteplici. Il primo nome della lista è Moise Kean, che all’Everton non gioca. Pista facile. Poi c’è Scamacca, che al Sassuolo non gioca. Facile pure questa. Infine c’è Raspadori, ma qua il Sassuolo farà muro. Al momento molto difficile, a meno che non si faccia un’offerta monstre.

Precedente Le condizioni della Juve per l'addio: Ronaldo deve prendere posizione. Nervi tesi con Mendes Successivo L'Equipe: "Mbappé, il Real alza l'offerta: il Psg ci pensa"

Lascia un commento