Retroscena Morata, Allegri gli ha detto: "Resti"

«Il Barcellona è tornato. Tutti devono prepararsi perché siamo di nuovo forti sul mercato e lavoreremo per costruire un top team»: così parlò Joan Laporta alla presentazione di Ferran Torres, secondo colpo dopo il romantico ritorno di Dani Alves. E continuando: «Haaland? Tutto è possibile se si fanno le cose per bene. Sono sicuro che le faremo. I grandi giocatori tengono sempre in considerazione la possibilità di venire da noi». Un panorama che comprende, ovviamente, anche Alvaro Morata, ma che va scontrarsi – al momento – con la realtà dei fatti. Uno lo ammette lo stesso Laporta, mentre pala dell’attaccante ingaggiato dal Manchester City: «Con Torres abbiamo fatto un’eccezione: lo abbiamo preso prima di avere un margine salariale sufficiente per iscriverlo ufficialmente, stiamo lavorando per questo».

Ed è proprio il salary cap l’inciampo che il Barcellona sta cercando di evitare, dopo esserci caduto in estate, quando aveva dovuto salutare – tra gli altri – Antoine Griezmann e, soprattutto, Leo Messi perché i loro stipendi sfondavano il tetto complessivo concesso dalla Liga al club catalano. […]

Un problema per l’ex City (tra l’altro scopertosi ieri positivo al Covid, insieme con Pedri), un problema anche per Morata, su cui il pressing è continuo. Un problema cui aggiungere anche la posizione della Juventus, che non è del tutto convinta della cessione e che, soprattutto, non intende lasciar partire il centravanti prima di portare a casa una alternativa.[…]

Ma, ancor più realisticamente, i catalani devono attendere che la Juventus individui l’alternativa per l’attacco. Ieri Massimiliano Allegri si è confrontato con Alvaro, ribadendogli la stima personale e la fiducia dell’ambiente. Ma se lo spagnolo, attratto dalla possibilità di indossare la maglia del Barcellona (quella che gli mancava delle grandi di Spagna, dopo Real e Atletico) e dalla possibilità di una posizione personale salda (difficilmente la società bianconera verserà a fine stagione i soldi chiesti dall’Atletico), spingerà per andare via, allora servirà trovare un centravanti pronto.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Juve, si ferma Bonucci: escluse lesioni, ma è a rischio per il Napoli

Guarda il video

Juve, si ferma Bonucci: escluse lesioni, ma è a rischio per il Napoli

Precedente Diretta Slalom Femminile Zagabria/ Streaming video Rai: Vlhova sotto ai riflettori Successivo Jardel, nuova avventura: dal Porto al... Grande Fratello Vip

Lascia un commento