Pogba a Torino, è sempre amore. Per la gioia (e la speranza) dei tifosi della Juve

Stasera si giocherà all’Allianz Stadium Belgio-Francia, match valido per la semifinale di Nations League. In campo anche Rabiot

Basta solo un “buongiorno” da Torino di Paul Pogba per far sognare i tifosi della Juventus.

Ieri mattina si son fatti trovare numerosi all’arrivo della Francia nel ritiro in città, speranzosi di strappare un selfie o un autografo all’ex centrocampista bianconero. Un filo diretto che non si è mai spezzato davvero tra il calciatore e la tifoseria, dopo le stagioni trascorse sotto la Mole tra il 2012 e il 2016.

CUADRADO DS

—  

Pogba all’Allianz Stadium, giovedì sera, ritroverà quasi l’aria di casa, e anche tanti tifosi che assisteranno al match tra Belgio e Francia solo per vederlo in azione. Con l’idea di sostenerlo, coccolarlo, e chissà: magari fargli risvegliare la voglia di tornare. Cuadrado prova a sferrare un assist dei suoi commentando le foto che lo ritraggono nella rifinitura della vigilia, nello stadio della Juve: “Panita quédate en casa ahahaha”, cioè “resta a casa”, il suggerimento quotato in poche ore da migliaia di naviganti di fede juventina. Paul coinvolge i compagni di nazionale sui suoi social e parla in italiano: sanno tutti che a Torino, per lui, è davvero speciale.

RABIOT NAZIONALE

—  

Chi è rimasto davvero a casa è Adrien Rabiot. Il cui ruolo ideato la scorsa estate da Deschamps nel corso dell’Europeo è tornato buono anche a Max Allegri, nella sua nuova Juve. Il francese si posiziona da mezzala sinistra in un ideale centrocampo a tre, ma poi si allarga e finisce per agire quasi da esterno e se avanza consente addirittura di fare un 4-2-3-1 in fase di possesso, rendendo il centrocampo “storto” ma funzionale. Proprio intorno al Rabiot nazionale Max ha costruito la sua prima versione di Juve bis, in attesa del ritorno di Arthur e nuove soluzioni tra centrocampo e attacco. Intanto Adrien prova a catturare di nuovo la fiducia del suo c.t., un altro che da queste parti non passa inosservato.

Precedente Non solo Gigio: da Bonucci a Rooney, quanti big fischiati in nazionale Successivo Diretta Formula 1/ Prove libere live e streaming video: la cronaca (Gp Turchia 2021)

Lascia un commento