N’Kono: “Onana, che orgoglio! Ora pazienza e forza mentale per scalzare Handanovic”

La leggenda del Camerun sul connazionale: “In Italia migliorerà a stare tra i pali,con i piedi già ora non è secondo a nessuno”

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci @filippomricci

5 gennaio – madrid

Thomas N’kono conosce molto bene Andre Onana. Sono entrambi camerunesi, sono stati, su sponde diverse, insieme a Barcellona e, uniti, nella nazionale camerunese. Da sempre Onana è stato chiamato a seguire le orme dei grandi portieri del suo Paese: N’kono, Bell, Songo’o, Kameni… “È sulla buona strada”, lo benedice N’kono, allenatore dei portieri dell’Espanyol.

Precedente Juve verticale, Napoli avvolgente: l'analisi della sfida Successivo Alvarez? Il presente è Ibra-Giroud. E hanno un girone per convincere il Milan

Lascia un commento