Liverpool, Klopp per la rivincita: “Real nel destino, ma ora c’è il Tottenham”

LIVERPOOL (INGHILTERRA) – Vuole la rivincita Jurgen Klopp che con il suo Liverpool aspetta il Tottenham di Antonio Conte in Premier League, ma alla vigilia della sfida di Anfield parla anche di quella che il 28 maggio a Saint-Denis lo vedrà affrontare il Real Madrid di Carlo Ancelotti e metterà in palio la Champions League. “Quando abbiamo perso la finale del 2018 a Kiev – ha detto il tecnico dei ‘Reds‘ –, avrei voluto giocarne un’altra un anno dopo contro di loro. Ci toccò invece il Tottenham ma a Madrid. Il Real sembra essere nel nostro destino. Il tedesco non vede dunque l’ora di confrontarsi con i ‘blancos’ di Ancelotti, che hanno fatto fuori il Manchester City con l’ennesima rimonta e ai quali Klopp non può che rendere merito: “Il City è stato sfortunato ma quello che ha fatto il Real è stato incredibile. Hanno eliminato Psg, Chelsea e City: meritano di essere in finale e mi aspetto una grande partita. Prima, però, abbiamo altre gare da giocare, penseremo alla finale dal 22 al 28 maggio”.

Salah: "Col Real sarà una rivincita"

Guarda il video

Salah: “Col Real sarà una rivincita”

Aspettando Conte

L’allenatore del Liverpool fatica intanto a nascondere la rabbia per come saranno ripartiti i biglietti della finale allo ‘Stade de France‘: “Ho letto che ce ne saranno 20 mila per i nostri tifosi e 20 mila per quelli del Real ma lo stadio ha una capacità di 75 mila posti. Gli altri 35 mila biglietti a chi vanno?”. Il tedesco non crede comunque che l’eliminazione dalla Champions possa condizionare il City in Premier, dove la squadra di Guardiola è avanti di un punto sui ‘Reds‘ a quattro giornate dalla fine (“si farà trovare pronto domenica con il Newcastle) e preferisce a pensare al Tottenham di Conte: “È un test importantissimo – ha detto ancora alla vigilia della sfida contro gli ‘Spurs’ ad Anfield –. Loro hanno tanta qualità, non si preoccupano di avere la palla tutto il tempo, sono compatti e giocano in ripartenza”.

Klopp su di giri: "All'intervallo ho parlato di calcio"

Guarda il video

Klopp su di giri: “All’intervallo ho parlato di calcio”

Precedente Il Principe Giannini incorona Pellegrini: "Sì, è come me. Mou nel posto giusto" Successivo Guardiola: "Per il City uscire dalla Champions è stato un dono"

Lascia un commento