La Juve e l’idea Arnautovic tra suggestione e incontri

Una chiacchierata, che potrebbe aprire nuove scenari. Nella giornata di ieri la Juventus ha incontrato a Milano l’entourage di Marko Arnautovic, attaccante austriaco classe 1989 di proprietà del Bologna. E’ stata l’occasione per ribadire il forte interesse del club bianconero per la punta passata dall’Inter e per cercare di capire se c’è margine di trattativa. Il numero 9 rossoblu è uno dei nomi sulla lista di Arrivabene e Cherubini per il ruolo di vice Vlahovic, che il prossimo anno avrà bisogno di un ricambio, di un profilo valido che possa farlo rifiatare.

GARANZIA – Arnautovic piace per il suo essere una prima punta moderna, forte fisicamente, ma anche per le sue capacità di raccordo e di ricamo. Di fatto un attaccante centrale con movenze da trequartista, un’opzione in più per accendere gli esterni d’attacco. Nell’ultima stagione non ha solo segnato 14 gol in 33 partite, dimostrando di avere un certo feeling con la porta, nei momenti di difficoltà è stato un leader, si è preso la squadra sulle spalle. Al momento non c’è nessuna trattativa in piedi, ma non è da escludere nelle prossime settimane un approccio ufficiale con il Bologna, al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2024. 

Precedente DIRETTA/ Svezia Serbia (risultato 0-0) video streaming tv: Claesson, pallone largo Successivo Juve, scattano le proteste per i prezzi degli abbonamenti

Lascia un commento