La Fiorentina travolge la Triestina: perla di Biraghi, Jovic sbaglia un rigore

Il terzino la sblocca, Saponara sigla il terzo gol. Le altre marcature arrivano dagli 11 metri con Amrabat e Bonaventura

Tre rigori di cui due realizzati, quattro reti totali, altrettanti marcatori diversi. La Fiorentina batte la Trestina 4-0 al termine dell’ultima amichevole del ritiro di Moena davanti a 1.800 tifosi presenti sulle tribune. Inizio dirompente dei viola che nei primi otto minuti trovano due gol. Prima Biraghi segna con un gran sinistro all’angolo, poi Amrabat si conquista e calcia il rigore del raddoppio. Viola ovviamente padroni del campo con Nico Gonzalez ispiratissimo a sinistra e un centrocampo formato da Bonaventura, Amrabat e Maleh già in forma campionato. Il terminale offensivo è Jovic che stavolta non riesce a trovare la via del gol. Anzi il serbo si fa parare il rigore del possibile 3-0 sprecando la possibilità di ottenere l’ottavo centro di questo ritiro. “Questi alti e bassi sono normali perché non ha ancora condizione fisica – ha detto Italiano del centravanti – quando sarà un atleta al top della forma reggerà i ritmi alti”. Il terzo gol arriva comunque poco dopo grazie ad un tocco facile di Saponara. Il poker, sempre nel primo tempo, è servito dal terzo calcio di rigore concesso ai viola e segnato con una botta centrale da Bonaventura. Nessuna rete invece nella ripresa anche se le occasioni sono state tantissime. Gol sfiorati da Jovic, Saponara, Gonzalez ed Ikone che non hanno aumentato il bottino finale.

Precedente Diretta/ Inter Lens (risultato finale 0-1): la decide Openda al 90'! Successivo La Roma pareggia 1-1 col Nizza: l'ex Juve Lemina salva Mourinho con un autogol

Lascia un commento