La Fiorentina domina ma non segna: col Qatar finisce 0-0

Italiano cambia undici elementi rispetto alla sconfitta con il Galatasaray mandando in campo tutti i giocatori arrivati dal mercato, Gollini, Dodo, Mandragora e Jovic

La Fiorentina impatta con il Qatar nell’ultima amichevole della tournée austriaca rimanendo se stessa fino in fondo. Ovvero dominando il gioco, creando occasioni, ma non riuscendo a concretizzare davanti alla porta. Finisce quindi 0-0 con i viola che non concedono niente agli avversari inceppandosi però negli ultimi metri. Italiano cambia undici elementi rispetto alla sconfitta con il Galatasaray mandando in campo tutti i giocatori arrivati dal mercato, Gollini, Dodo, Mandragora e Jovic. Milenkovic gioca portando sul braccio la fascia da capitano. Proprio un nuovo arrivato, Jovic, nel primo tempo ha creato le due principali occasioni viola mandando in porta prima Saponara e poi Ikone. In entrambi i casi però gli attaccanti esterni viola non trovano la via del gol sprecando il possibile vantaggio soli davanti al portiere. Il Qatar invece non ci prova nemmeno facendo una partita prettamente difensiva senza creare pericoli dalle parti di Gollini.

Ritmi

—  

Nella ripresa calano i ritmi ed i viola, ancora non in condizione ottimale, faticano di più. I cambi riportano velocità con Gonzalez e Sottil ispirati, ci prova anche Zurkowski ma il gol non arriva. Finisce 0-0 e sabato a Siviglia, contro il Betis, i viola avranno l’ultimo impegno amichevole prima del campionato.

Precedente Mauro Icardi e Wanda Nara, emerge un retroscena scottante/ "Pugni sul tavolo e..." Successivo Serie C, Triestina e Francavilla pescano in A

Lascia un commento