Juventus-Empoli del 1988, la notte in cui Magrin sembrò davvero il nuovo Platini

L’ex centrocampista era arrivato a Torino con un paragone fin troppo pesante sulle spalle, ma in quel 4-0 occupò con merito il trono del re

Ci sono istanti che, trascurabili per i più, diventano magici per altri, magari pochi. Ad esempio Juventus-Empoli del 31 gennaio 1988: chi se ne ricorda? Restano tracce soltanto negli almanacchi e nei libri di storia bianconera, non si tratta certo di una partita memorabile. Eppure c’è qualcuno che quel giorno, forse quel giorno, s’illuse di poter essere ciò che non era: un re.

Precedente Diretta/ Pisa Alessandria (risultato 0-0) video streaming DAZN: ci prova Gucher Successivo Under 21 con Tonali ed Esposito. Sorpresa, c'è il bomber "austriaco" Yeboah

Lascia un commento