Juve, la lista dei cedibili a gennaio: tutte le piste aperte

Da Ramsey a Rabiot, passando per Arthur, ma anche Kulusevski e persino McKennie: la situazione dei singoli e tutte le trattative che possono portare a scambi favorevoli o a fare cassa

Le prossime due sessioni di mercato saranno decisive per consolidare il nuovo ciclo della Juventus, che la scorsa estate ha dovuto fare di necessità virtù nella gestione di alcuni contratti in scadenza: Perin e De Sciglio, come Rugani (che però ha ancora un altro anno e mezzo garantito) sono rientrati dai prestiti per allungare la rosa di Allegri e vivere da seconde linee la loro ultima stagione in bianconero, a meno di sorprese.

Precedente Diego Demme del Napoli è positivo al Covid, il club campano: “E’ regolarmente vaccinato” Successivo Milan: occhi su Alberto Moleiro, il "nuovo Pedri"

Lascia un commento