Inter-Digne, contatto: le condizioni dell’Everton. E c’è un’offerta per Ginter

Benitez per l’esterno francese offre il prestito con obbligo di riscatto. Ma ci si muove già per l’estate sul mercato degli svincolati: dopo il portiere dell’Ajax, offerta al centrale del Gladbach

Il contatto c’è già stato. L’Inter è su Lucas Digne, i lavori sono in corso, è lui il prescelto per la fascia sinistra anche se servirà del tempo per ammorbidire la posizione dell’Everton. Però il club nerazzurro si muove, ispirato da Simone Inzaghi. E lo fa anche in ottica futura, perché ci sono conferme pure sull’interessamento per Matthias Ginter, difensore tedesco del Borussia Mönchengladbach.

Andiamo con ordine. I dirigenti nerazzurri hanno avuto un approccio nelle ultime ore con l’Everton, il club di Digne. Il francese è in uscita, ha rotto con il tecnico Rafa Benitez, l’Inter è una delle opzioni che ha sul tavolo (oltre al Napoli) e il gradimento è totale. Peraltro, gli agenti che stanno lavorando per trovare una soluzione hanno garantito sulla possibilità che il giocatore possa partire in prestito. Nel contatto diretto che c’è stato, però, l’Inter non ha ancora intascato la totale disponibilità della società di Liverpool a un addio temporaneo. O meglio: c’è l’ok al prestito, ma il club di Benitez vuole legarlo a un riscatto obbligatorio. L’Inter non può. La linea guida resta sempre la stessa: non c’è notizia di alcun extra budget per questa sessione di mercato, le indicazioni restano quelle della scorsa estate, ovvero autofinanziamento. Con queste premesse, è chiaro che l’affare Digne potrà essere fatto in prestito con diritto di riscatto. E il posto in rosa dovrà essere liberato da almeno uno tra Kolarov, Vecino e Sensi. La novità è questa: anche in caso di partenza di un centrocampista centrale, l’entrata sarà sulla fascia sinistra, la lacuna individuata in rosa. Vecino ha chiesto di poter valutare altre destinazioni all’Inter: l’uruguaiano in mano due offerte dalla Premier League ma vuole riflettere bene sul futuro, essendo in scadenza. Riflessioni che sta facendo anche Sensi, al momento non convinto di partire.

L’autofinanziamento impone ai dirigenti nerazzurri la massima attenzione alle occasioni. Ecco perché in porta è già stato bloccato Onana, virtualmente il primo acquisto dell’Inter 2022-23. Ma c’è un altro giocatore in scadenza sul quale i nerazzurri hanno mosso passi decisi: Matthias Ginter del Gladbach, 28 anni fra tre settimane, difensore centrale è in scadenza a giugno e ha in mano un’offerta dell’Inter. La concorrenza è alta. I nerazzurri, seppur con cautela, si sentono in corsa. Pianificare, in fondo, è sempre la soluzione migliore.

Precedente Barcellona, Dani Alves e Lenglet sono positivi al covid Successivo Diretta Gigante Lienz/ Streaming video Rai: ancora dominio Shiffrin? (Cdm sci)

Lascia un commento