Il Marocco di Hakimi in testa a punteggio pieno. Bene Koulibaly

Il Marocco di Hakimi e Amrabat, che batte 3-0 in trasferta la Guinea-Bissau, e il Senegal di Koulibaly e Keita Balde, forte del 4-1 inflitto alla Namibia, restano a punteggio pieno nei rispettivi gironi di qualificazione ai prossimi Mondiali, in programma in Qatar nell’inverno 2022. Bene anche il Sudafrica, solo un pari interno con il Sudan per la Guinea del romanista Diawara e di Florentin Pogba, fratello dell’ex Juve Paul.

Gruppo G

Il Sudafrica del ct belga Hugo Broos, vincitore della Coppa d’Africa di Gabon 2017 con il Camerun, batte 3-1 l’Etiopia a Bahir Dar e resta al comando del gruppo G con 7 punti. Decisive le reti di Mokoena, nel recupero della prima frazione di gioco, Mvala al 71′ e Makgopa al 91′. Per i padroni di casa inutile il momentaneo pari di Kebede (67′). Al secondo posto nel girone, a quota 6, c’è il Ghana che, con il medesimo risultato, liquida lo Zimbabwe: a segno Kudus (5′), pari di Musona su rigore al 49′, quindi Thomas Partey (66′) e André Ayew, figlio dell’ex Torino Abedi Pelé, all’87’.

Gruppo H

Il Senegal di Koulibaly (90′ in campo) e Ballo-Touré (subentrato a 1′ dal triplice fischio), forte del netto successo per 4-1 con la Namibia, comanda il girone H a punteggio pieno dopo tre partite: triplo vantaggio con Gueyé (10′), Diedhiou (38′) e Mané (55′), quindi l’ex Lazio, Inter e Samp Keita Balde, ora in forza al Cagliari, chiude i giochi all’84’ dopo la rete ospite di Kamatuka al 77′. Si dividono la posta Togo e Congo: ospiti avanti al 21′ grazie all’autogol di Romao, pari di Placca al 56′.

Gruppo I

Tutto facile per il Marocco, che guida il gruppo I con 9 punti in 3 incontri disputati: Hakimi, Masina, Amrabat e compagni battono 3-0 in trasferta la Guinea-Bissau dell’ex Primavera della Juve Marcelo Djalo e di Pelé, 22 presenze e 2 gol con l’Inter nel 2007-08: decisiva la doppietta di El Kaabi (10′ e 70′), inframmezzata dal sigillo di Barkok (20′). Fermata invece sul 2-2 dal Sudan, tra le mura amiche, la Guinea del romanista Amadou Diawara e di Florentin Pogba (fratello di Paul): i padroni di casa, due volte in vantaggio con Kanté (48′) e Bayo (67′), vengono raggiunti prima da Mahmoud (64′), poi da Kamal (88′).

Precedente Causio: "Insigne-Napoli, niente rinnovo se non si risolve la questione ammutinamento" Successivo Il Senegal di Koulibaly a punteggio pieno. Solo un pari per Diawara

Lascia un commento