Gigio “scade”: da oggi è trattabile. Ma lui ha in testa il Milan: “Rivorrei i tifosi”

Donnarumma, in scadenza di contratto nel giugno 2021, in questo momento sarebbe libero di firmare pre-accordi con altri club. Su Instagram, però, manda messaggi d’amore al popolo rossonero

Gigio Donnarumma resta o va via? È una domanda che i tifosi del Milan, nelle scorse annate travagliate, si sono posti parecchie volte. Alla fine, però, il gigante di Castellammare è sempre rimasto in rossonero, anche quando il suo destino sembrava portarlo lontano da Milanello, come nell’estate 2017 (famoso fu il braccio di ferro tra l’allora d.s. Massimiliano Mirabelli e l’agente Mino Raiola). L’amore di Gigio per il Milan non è in discussione: l’ennesima prova l’ha data oggi su Instagram, con un post in cui chiama a raccolta i tifosi del Diavolo appena sarà possibile (“sarebbe bello riaverli al più presto allo stadio”). È un dato di fatto, però, anche l’attuale scadenza di contratto del portiere della Nazionale, legato al Milan solo fino a giugno 2021. Da oggi, dunque, secondo le regole del calciomercato Donnarumma è teoricamente libero di firmare pre-accordi con altri club, da ratificare poi il primo febbraio.

Che numeri

—  

Il rinnovo di Donnarumma tiene in ansia club e cuori rossoneri, anche se la dirigenza ha sempre mostrato ottimismo sull’esito della trattativa. Il clima positivo intorno alla squadra -capolista della Serie A e capace di totalizzare una media di 2,26 punti a partita nell’anno appena concluso – di sicuro aiuta. E trattenere il portiere della Nazionale, già capace di mantenere inviolata la porta rossonera per 4 volte in questa prima parte di campionato, è una priorità: oltre al fattore tecnico, c’è anche un discorso di leadership… e Gigio, in quanto a personalità, non è lontano dai livelli di sua maestà Ibrahimovic.

Precedente Guardiola e il retroscena su Everton-City: "Ho chiamato Ancelotti..." Successivo Inter, gli "acquisti" già in casa e un gennaio a tutta per cambiare la storia

Lascia un commento