Giappone, Miura l’immortale: in campo a 55 anni

SUZUKA (Giappone) – Il mito di Kazuyoshi Miura non si ferma. La leggenda del calcio giapponese compirà 55 anni a febbraio e sarà ancora in campo, questa volta nella quarta divisione nipponica. Miura si sta allenando ad Osaka e confida di poter giocare fino a 60 anni, recentemente ha firmato il contratto per i Suzuka Point Getters, squadra della Japan Football League (JFL): “Voglio un club con una visione chiara, capace di giocare sempre per vincere” sono state le sue prime parole. Nella passata stagione “King Kazu” aveva già migliorato il suo record di calciatore più anziano in Giappone giocando nella J-League (P1) per lo Yokohama FC. La carriera di Miura è iniziata nella fila del Santos nel 1986 con anche una parentesi in Italia con i colori del Genoa (1994-95 con un gol in 21 presenze). Ha giocato in Croazia e in Australia segnando 222 gol in 853 gare

Precedente Dall'Inghilterra: "Record Pogba in bilico: 115 milioni per Rice!" Successivo Venezia, un'altra positività nel gruppo squadra

Lascia un commento