Giampaolo fa turnover: “Belotti? Decido domani”. Bonazzoli si ferma

Il tecnico granata alla vigilia dell’Ottavo di finale: “Baselli avrà qualche minuto. Voglio un Toro competitivo, la competizione è da rispettare”

Turnover necessario per il Toro domani nell’ottavo di Coppa Italia a San Siro contro il Milan, ma con un obiettivo chiaro: “Voglio comunque una squadra che sia competitiva”. Lo dice Marco Giampaolo alla vigilia di questa nuova trasferta milanese a Torino Channel: domani mattina la squadra sosterrà la rifinitura prepartita, ma intanto oggi il tecnico ha perso Bonazzoli in allenamento per un affaticamento ai flessori della coscia sinistra. “Il primo pensiero è di essere competitivi – chiarisce Giampaolo -, poi faremo la conta su chi sta bene e su chi ha bisogno di recuperare. E’ la quarta partita in pochissimi giorni, qualcosa dovremmo cambiare”.

Belotti riposa?

—  

Il Torino cambierà tanto nell’undici di domani, ed anche Belotti è in predicato di godere di una serata di riposo. Il capitano granato finora ha sempre giocato, ed è comprensibilmente molto stanco. “Su Belotti deciderò domani, vedremo come starà”, puntualizza Giampaolo che riavrà Baselli: “Su di lui non ho nessun riferimento, però è possibile che domani gli conceda un determinato minutaggio. E poi ci sarà da capire chi dovrà giocare nella successiva sfida di campionato da play, perché Rincon sarà squalificato”.

Coppa da rispettare

—  

Giampaolo racconta anche come “ieri abbiamo fatto un analisi della partita, soprattutto sul primo tempo. La partita di domani si può preparare sulla falsa riga della gara di pochi giorni fa. Adesso dobbiamo essere concentrati sulla gara di Milano perché è una competizione importante e va rispettata: l’obiettivo è farla bene, e sono sicuro che la squadra anche al netto di qualche cambiamento è in grado di essere competitiva”.

Precedente Mario Balotelli e Nicole Mazzocato fidanzati?/ Spunta foto dell'ex Uomini e Donne... Successivo Le meravigliose favole di Coppa: ecco i miracoli delle “piccole”

Lascia un commento