Gattuso: “Colpo di Ibra alla Tyson su Koulibaly, ma il Napoli ha sbagliato”

NAPOLI – Rino Gattuso ringhia più che mai per la sconfitta del suo Napoli, piegato in casa per 3-1 dal Milan di Ibrahimovic: Abbiamo fatto tutto noi, ci siamo puniti da soli e abbiamo creato – le parole del tecnico dei partenopei a Sky – ma c’è un dato di fatto: quando arriva la partita importante succede sempre qualcosa, dobbiamo alzare l’asticella anche su questo. Il responsabile sono io, non riesco a far interpretare le partite in un certo modo. Ognuno di noi, io per primo, dobbiamo assumerci delle responsabilità: bisogna stare sul pezzo e giocare più seriamente, starci con la testa e non pensare che perdiamo sempre per sfortuna. Vedo atteggiamenti che non mi piacciono, mi fanno stare male ed è per questo che bisogna aggiustare al più presto possibile questo aspetto. Non dobbiamo pensare all’io ma al noi, pensare con una testa sola“. Fatale per il Napoli una doppietta di Ibrahimovic. “Il Milan crede fortemente in lui, è più forte ora che dieci anni fa. Secondo me non è la squadra più forte, anche noi abbiamo avuto occasioni ma dobbiamo fare lo step della mentalità“, precisa Gattuso.

Gattuso: “Ibra, gomitata alla Mike Tyson”

Ibrahimovic è stato protagonista anche di un contatto dubbio con Koulibaly, con il suo gomito che si è alzato sul difensore del Napoli: “Non ne voglio parlare, non lo so – dice Gattuso – In tv sembra una gomitata alla Mike Tyson, se vedi anche la smorfia. Ma non dobbiamo pensare a questo, dobbiamo pensare a ciò che dobbiamo fare, sempre col coltello tra i denti”. Il discorso poi torna sull’analisi del match perso con il Milan: “Mi piace far giocare bene le mie squadre, ma non posso accettare che non giochino col coltello tra i denti quando sono in difficoltà. Oggi abbiamo fatto quello che dovevamo fare, abbiamo giocato di qualità, ma oggi non basta. Serve qualcosa di più e oggi ci sta mancando. Ho capito cosa manca in questo momento. Dobbiamo iniziare a pensare con una testa sola, non con più di una testa“.

Precedente Ibrahimovic, che guaio: infortunio alla coscia, il Milan trema Successivo La sfortuna ci vede bene: 4 legni colpiti dal Verona in una delle migliori prestazioni gialloblù

Lascia un commento