Cristiano Ronaldo lancia lo United al 95′. Super Bayern, crolla il Barcellona

Sono tante le sorprese al termine della seconda giornata di Champions League, risultati clamorosi che iniziano a dettare la linea in molti gironi. In quello della Juventus, il gurppo H, poker dello Zenit sul Malmo e bianconeri primi in solitaria grazie al successo sul Chelsea. Nel girone F dell’Atalanta, lo United ringrazia il fenomeno Cristiano Ronaldo e supera il Villarreal all’ultimo respiro, con la Dea che sale comunque in vetta da sola con 4 punti. Nell’E comanda sempre il Bayern Monaco che piega la Dinamo Kiev per 5-0, ma a stupire è la seconda sconfitta consecutiva del Barcellona che crolla anche a Lisbona per 3-0 contro il Benfica, restando a 0 punti. Nel raggruppamento G successo per Salisburgo contro il Lille, e pareggio per 1-1 tra il Wolfsburg e il Siviglia del Papu Gomez.

Champions, i gironi

Ronaldo lancia lo United al 95′

Dopo il ko all’esordio contro lo Young Boys, lo United vince 2-1 ad Old Trafford contro il Villarreal grazie ad una rete all’ultimo respiro di Cristiano Ronaldo e portandosi a -1 dalla vetta del Girone F occupato da una grande Atalanta. Primo tempo complesso per i Red Devils con gli spagnoli che sfiorano in ben quattro occasioni il vantaggio e solo grazie a De Gea si va all’intervallo con le reti inviolate. Nella ripresa però il sottomarino giallo passa: assist di Danjuma per Alcacer che non si fa pregare e timbra il vantaggio. La reazione dei padroni di casa arriva all’ora di gioco ed è decisiva con la punizione di Bruno Fernandes che viene trasformata in rete dall’ex Inter Alex Telles. Nel finale gli inglesi ci provano con convinzione, ma è solo all’ultimo secondo che riescono ad avere la meglio con Cristiano Ronaldo che sfrutta alla perfezione uno dei pochi palloni della serata facendo esplodere letteralmente la squadra di Solskjaer e tutto il pubblico di Manchester.

Manchester United-Villarreal, tabellino e statistiche

Poker Zenit sul Malmo

Arrivano i primi tre punti nella nuova Champions per lo Zenit che supera agilmente il Malmo per 4-0. Una vittoria importante nel girone H, quello della Juventus, che permette ai russi di agganciare il Chelsea in classifica con la Juve prima in solitaria. Partono subito forte i padroni di casa che al 10′ passano con Claudinho che raccoglie l’assist di Douglas dentro l’area piccola non lasciando scampo alla difesa svedese. La reazione degli uomini di Tomasson arriva intorno al 20′, ma la soluzione di Christiansen finisce di poco alta sopra la traversa. Al 44′ arriva un altro squillo da parte dei russi che sfiorano il raddoppio con la conclusione di Malcolm che esce di un soffio. Ad inizio ripresa arriva subito il 2-0: cioccolatino di Rakitsky per la testa di Kuzyayev che da due passi non sbaglia, un gol pesante che congela il risultato per lo Zenit al minuto 50. A favorire ulteriormente gli uomini di Semak arriva anche il rosso diretto ad Ahmedhodzic e dopo due chance per Dzyuba arriva anche il tris a firma di Sutormin che con una gran botta dalla distanza trova l’angolo giusto. All’ultimo minuto di recupero arriva anche il poker a firma di Wendel che amplifica ulteriormente il successo dello Zenit, il Malmo resta a 0 punti.

Zenit-Malmo, tabellino e statistiche

Manita Bayern, crolla il Barcellona

E’ il solito Lewandowski a spianare la strada ad un super Bayern Monaco. I tedeschi superano facilmente la Dinamo Kiev per 5-0 grazie alla doppietta dell’attaccante polacco, nel primo tempo, e alla reti di Gnabry, Sane e Choupo-Moting, consolidando il primato del Gruppo E salendo a quota sei punti. Situazione completamente diversa invece per il Barcellona che non riscatta il ko contro i tedeschi della scorsa settimana e crolla sul campo del Benfica con un sonoro 3-0. Al Da Luz apre Nunez al 3′, raddoppia Silva al 69′ e chiude i conti ancora Nunez, questa volta dal dischetto, al 79′. Ora la strada per i catalani, che chiudono in 10 per il doppio giallo ad Eric Garcia, si complica ulteriormente con 0 punti e l’ultimo posto in classifica.

Bayern-Dinamo Kiev, tabellino statistiche

Benfica-Barcellona, tabellino e statistiche

Pari Siviglia, vince il Salisburgo

In testa al gruppo G sale il Salisburgo che batte il Lille. Gli austriaci passano con Adeyemi su calcio di rigore al 35′ e raddoppiano, ancora con il 2002 tedesco, sempre dagli undici metri, al 53′. Accorciano i campioni di Francia al 63′ con Burak Yilmaz, ma non basta per evitare la sconfitta. 1-1 invece tra Wolfsburg e Siviglia dopo un primo tempo condizionato da due rigori, uno per parte, inizialmente assegnati dal direttore di gara e poi annullati dal review al Var. Nella ripresa Steffen al 48′ mette a segno il vantaggio dei padroni di casa, all’88′ è Rakitic su rigore, con i tedeschi in inferioirtà numerica per il rosso a Guilavogui, a rimettere tutto in equilibrio.

Salisburgo-Lilla, tabellino e statistiche

Wolfsburg-Siviglia, tabellino e statistiche

Precedente Bayern Monaco, Nagelsmann: "Importante mantenere alta la concentrazione e non subire gol" Successivo Locatelli: "Fatto quello che ha chiesto Allegri, e in campionato risaliremo"

Lascia un commento