Courtois ancora contro la Uefa: “Pensa solo ai soldi”

Ancora un attacco frontale, senza mezzi termini. Thibaut Courtois ha ribadito il proprio pensiero anche al termine della finalina di Nations League persa contro l’Italia allo Stadium: “La Uefa pensa solo ai soldi, e noi non siamo robot – ha tuonato il portiere del Belgio – Non si preoccupano per noi giocatori, pensano solo alle loro tasche. Si partecipa a questo torneo solo perché per la Uefa sono soldi in più, stesso discorso per la Conference League. La Uefa è arrabbiata perché alcune squadre vogliono la Superlega, ma non si preoccupa minimamente di noi giocatori. Giocare senza mai fermarsi un attimo porta a continui infortuni e questa cosa andrebbe rivista. Non siamo robot, ci sono sempre più partite e nessuno si preoccupa per noi”.

Precedente Insulti razzisti: capitano ritira la squadra, match sospeso Successivo DIRETTA COPPA AGOSTONI 2021/ Video streaming Rai: in strada, si parte!

Lascia un commento