Coppa d’Africa, respinto ricorso Tunisia: vittoria Mali confermata

ROMALa Confederazione africana (Caf) ha respinto in via ufficiale il ricorso della Tunisia e omologato il risultato della gara di mercoledì che ha visto il Mali imporsi per 1-0 nella prima giornata del girone E della Coppa d’Africa. La gara era stata incredibilmente interrotta fra lo stupore generale dall’arbitro Janny Sikazwe al minuto 85.

Coppa d'Africa, da Osimhen a Keita e Kessie: tutti i giocatori della Serie A convocabili

Guarda la gallery

Coppa d’Africa, da Osimhen a Keita e Kessie: tutti i giocatori della Serie A convocabili

Omologata la partita tra Mali e Tunisia

Poi, dopo le proteste tunisine il direttore di gara aveva fatto riprendere il match, fischiando però la fine quando il cronometro segnava 89’45”. I dirigenti della Caf avevano quindi richiamato tutti in campo, ma a quel punto la Tunisia si è rifiutata di riprendere la gara. Essam Abdul Fattah, funzionario arbitrale del Caf, aveva giustificato così l’accaduto: L’arbitro ha avuto un colpo di sole, che ha influenzato le sue decisioni nel gioco. Dopo la partita è dovuto andare in ospedale perché faceva troppo caldo“.

Ufficiale: Osimhen salta la Coppa d'Africa

Guarda il video

Ufficiale: Osimhen salta la Coppa d’Africa

Precedente Diretta Ternana-Ascoli alle 20.30, probabili formazioni. Dove vederla in tv Successivo Brasile, Diego Costa rescinde con l'Atletico Mineiro

Lascia un commento