Clamoroso: Brasile-Argentina sospesa dopo 7 minuti

SAN PAOLO (BRASILE) – Episodio clamoroso al settimo minuto di Brasile-Argentina, big match valido per le qualificazioni sudamericane alla Coppa del Mondo. La gara è stata sospesa per l’ingresso in campo delle autorità sanitarie, che alla vigilia del match avevano chiesto di mettere in quarantena i quattro giocatori argentini provenienti dalla Premier League inglese. Si tratta di Giovani Lo Celso, Emiliano Martinez, Cristian Romero ed Emiliano Buendia. Una vicenda che si è protratta lungo tutta la giornata e che ha avuto nella sospensione del match, il clamoroso epilogo.

Brasile-Argentina sospesa: ecco il perchè

Prima della gara l’Anvisa, l’Agenzia brasiliana per la tutela della salute pubblica, era intervenuta chiedendo l’allontanamento dei quattro giocatori argentini, basandosi su un provvedimento che impone la quarantena a chiunque abbia soggiornato in quattro paesi (compreso il Regno Unito) per 14 giorni, prima di entrare in territorio brasiliano. “I giocatori in questione, arrivati con un volo da Caracas (Venezuela) a Guarulhos (aeroporto di San Paolo), hanno dichiarato di non aver viaggiato in nessuno dei quattro Paesi con restrizioni negli ultimi 14 giorni – ha spiegato l’Anvisa in una nota – Tuttavia, ci sono pervenute informazioni non ufficiali su presunte false dichiarazioni da loro rilasciate”. L’Anvisa, allertando degli incaricati alle indagini epidemiologiche a effettuare dei controlli, ha spiegato: “Le false informazioni fornite alle autorità brasiliane possono costituire reati sanitari e violazione delle leggi penali”. Ecco spiegato l’intervento in campo delle autorità sanitarie. I quattro calciatori argentini, in base alle leggi vigenti, non avrebbero potuto entrare in Brasile senza prima osservare un periodo di quarantena. Ora potrebbero essere arrestati.

Brasile-Argentina, gara sospesa: il comunicato del Conmebol

Dopo circa un’ora dalla sospensione del match, è arrivato il comunicato ufficiale del Conmebol.Per decisione dell’arbitro di gara, la partita organizzata dalla FIFA tra Brasile e Argentina per le qualificazioni ai Mondiali è sospesa. L’arbitro e il commissario di gara presenteranno una relazione alla Commissione Disciplinare FIFA, che determinerà i passi da seguire. Queste procedure rispettano rigorosamente le normative vigenti ha scritto la Federazione sudamericana in un Tweet ufficiale – Le qualificazioni ai Mondiali sono una competizione FIFA. Tutte le decisioni riguardanti la sua organizzazione e sviluppo sono di competenza esclusiva di tale istituzione”.

Brasile-Argentina: le possibili ripercussioni

La decisione delle autorità sanitarie brasiliane avrà certamente delle ripercussioni anche sul fronte sportivo. La Conmebol aveva avvertito la Federazione brasiliana di non rompere gli accordi sulle “bolle sportive” e di far scendere regolarmente in campo Messi e compagni. La Federazione argentina ha subito ricordato l’accordo tra i 10 paesi della Conmebol per consentire ai giocatori di circolare e partecipare alle partite di qualificazione ai Mondiali nell’ambito della bolla sanitaria. La Federazione brasiliana rischia ora delle sanzioni.

Colombia-Brasile, che caos: i Cafeteros accerchiano l'arbitro

Guarda la gallery

Colombia-Brasile, che caos: i Cafeteros accerchiano l’arbitro

Precedente DIRETTA/ Fortitudo Bologna Reggio Emilia (risultato 44-70) streaming: dilaga Reggio Successivo Shomurodov: “Io e Abraham presto insieme. Obiettivo? Tornare in Champions”

Lascia un commento