Capodanno alla Caritas per Mourinho: “Non fingete di non sapere”

Il tecnico della Roma distribuisce generi di prima necessità alla stazione Termini e promette che tornerà

Trentuno dicembre dedicato agli altri per Josè Mourinho. Il tecnico della Roma questa sera è andato alla Caritas di via Marsala, alla stazione Termini, e ha portato agli ospiti beni di prima necessità buoni sia per la cena di stasera che per i prossimi giorni. A titolo personale l’allenatore giallorosso ha consegnato zucchero, pasta, carne in scatola e altre cose che servono nella quotidianità e ha garantito il suo supporto – morale e materiale – anche nel 2022. Inizialmente nessuno sapeva della visita di Mou, poi sono stati avvertiti i responsabili della Caritas e grande è stata la sorpresa dei presenti quando lo hanno visto arrivare. Mourinho si è fermato per un’ora, ha scambiato due chiacchiere con tutti, fatto gli auguri e qualche foto e ha promesso che tornerà.

IL MESSAGGIO

—  

Poi su Instagram ha scritto: “Buon Capodanno e buon 2022 a tutti. Ma per favore non fingete di non sapere, non dimenticate la realtà. Esistono sempre persone che hanno bisogno di te e hanno bisogno di tutti noi. Grazie alla Caritas per il lavoro fantastico che fate ogni giorno”.

Precedente Juve, altri due positivi al Covid nella squadra under 23 Successivo Covid, rinviata la giornata del 9 gennaio. Si recupera il 2 febbraio

Lascia un commento