Capello: “L’Europeo va dimenticato. A novembre saremo al top per qualificarci”

Il tecnico: “Svizzera più in condizione, però Sommer ha fatto le parate importanti: il rigore sbagliato ci ha frenato. La rinuncia al 9 di ruolo nella ripresa non mi ha convinto del tutto. Tra due mesi lo spareggio, ma sarà un’altra Italia”

Inutile nasconderlo, la condizione fisica della Nazionale, a fine estate, non può essere mai quella che si ha nei momenti più caldi della stagione. Ancor di più quando il paragone che viene naturale è quello con la scintillante Italia che ha vinto l’Europeo appena un paio di mesi fa. Detto questo, contro una Svizzera che, nella maggior parte dei suoi giocatori, ha più partite nelle gambe, gli azzurri avrebbero senz’altro meritato di vincere.

Precedente Italia, Mancini: "Palla non vuole entrare, altra occasione persa" Successivo Bennacer, Tonali e Kessie insieme: il Milan ha tre assi per lo scudetto

Lascia un commento