Calciomercato, scocca l'ora dei parametri zero: da Kessie a Dybala, cosa accadrà

Prima il brindisi di mezzanotte e poi la rivoluzione totale in serie A. Cambia tutto mercato: da Capodanno nel nostro campionato ben 111 calciatori entreranno nel “semestre libero” e potranno trattare o stipulare accordi preliminari, previa informazione scritta alla società d’appartenenza, con altri club. Ci sono Paulo Dybala (28) della Juventus, Franck Kessie (25) del Milan la cui distanza tra domanda e offerta resta ancora ampia (2 milioni netti), ma anche Lorenzo Insigne (30) del Napoli, finito nel mirino del Toronto e pure Andrea Belotti (28), ovvero due elementi della Nazionale che tra qualche mese dovrà conquistarsi il pass definitivo per il prossimo Mondiale. Il tutto, senza contare i “fenomeni” dei campionati esteri a caccia di una nuova maglia, da Kylian Mbappé (23) del Psg, fino a Paul Pogba (28) dello United, senza dimenticare Matthias Ginter (27), difensore che ha già fatto sapere al Borussia Monchengladbach di non voler prolungare la propria esperienza con il club del basso Reno e su cui l’ad nerazzurro Marotta avrebbe già messo gli occhi in prospettiva.

Juve, non solo Dybala: ecco gli altri giocatori in bilico

La Juventus con il nuovo ad Arrivabene ha fatto già sapere di dover aspettare il Cda di febbraio per parlare di futuro, e dunque, oltre a quello di Paulo Dybala, ha congelato per ora i rinnovi di Federico Bernardeschi (27), Mattia De Sciglio (29), Mattia Perin (29) e Juan Cuadrado (33).

Milan, Romagnoli deve decidere

In casa Milan si aspetta soprattutto di conoscere la decisione di Alessio Romagnoli (26). Gli è stato proposto un nuovo contratto, con cifre dimezzate rispetto al passato, e ora deve essere lui a rompere il silenzio, mentre il club continua a guardarsi attorno per farsi trovare pronto.

Inter, tanti dubbi e la spina Brozovic

L’Inter vorrebbe trattenere Marcelo Brozovic (29): si sarebbe anche assottigliato il gap tra le richieste delle due parti, mentre è ancora incerta la situazione legata a Ivan Perisic (32). Il croato aveva sempre fatto capire che il suo sogno sarebbe stato quello di chiudere la propria carriera in Germania: la trattativa, insomma, fin qui, non è effettivamente mai partita ed è su questo che si lavorerà da qui in avanti. Si potrà liberare a zero a breve pure Matias Vecino (30), sempre che non venga ceduto in questa finestra per evitare la beffa dello svincolo. C’è l’ipotesi Roma.

Napoli, oltre a Insigne cosa fai con Ospina, Mertens e Ghoulam?

Il Napoli, oltre alla questione Insigne, deve decidere se esercitare l’opzione di prolungamento di un altro anno con Dries Mertens (34), mentre rischia di salutare a zero sia David Ospina (33) che Faouzi Ghoulam (30).

Atalanta, sarà addio a Ilicic

L’Atalanta sta per vedere esaurirsi il sodalizio con Josip Ilicic (33), mentre dovrà decidere se proseguire con Marco Sportiello (29), il vice Musso.

Roma e Lazio, tempo di scelte

A Roma, sarà Mourinho a dire l’ultima su Henrikh Mkhitaryan (32). Alla Lazio, Pepe Reina (39) si svincolerà automaticamente in caso di mancata qualificazione in campo internazionale, così come saluterà Thomas Strakosha (26): in bilico c’è Luiz Felipe (24) e si dovrà riparlare poi con Patric (28).

Fiorentina, il nodo Callejon e Saponara

In dubbio c’è anche José Callejon (34) della Fiorentina: il club ha un’opzione a proprio favore per estendere il contratto ma deve ancora decidere il da fare. Anche Riccardo Saponara (30) attende di capire se dovrà trovare una soluzione diversa a giugno oppure se potrà continuare a vestire ancora la maglia viola. Diverso è il discorso per Giacomo Bonaventura (32), il cui accordo sarà prolungato a breve intanto fino al 2023.

Parametri zero, le occasioni all’estero

All’estero, su tutti spicca l’occasione Ousmane Dembélé (24), attaccante oggi al Barcellona che per restare in blaugrana ha chiesto una pioggia di milioni d’ingaggio: da parametro zero il suo nome è accostato al Psg e alla Juve. Non rinnoverà coi tedeschi del ‘Gladbach nemmeno Denis Zakaria (25), difensore su cui si stanno concentrando le attenzioni di diversi top club europei, inclusa la Roma, mentre su Sandar Azmoun (26), attaccante arrivato al capolinea della sua avventura coi russi dello Zenit, in estate, potrebbe finire al Lione. 

Precedente Lazio, idea Emerson Palmieri. Sarri chiede anche un attaccante Successivo Serie C, svolta straniera alla Pistoiese: la nuova proprietà è tedesca

Lascia un commento