Bologna-Salernitana 1-1: Dia risponde ad Arnautovic

BOLOGNA – Il Bologna accarezza la vittoria, ma si vede raggiungere a pochi metri dal traguardo da una Salernitana coraggiosa e sempre in partita. Termina 1-1 la sfida tra i rossoblù e i granata. Padroni di casa in vantaggio ad inizio ripresa grazie ad un calcio di rigore di Arnautovic (terzo gol in campionato), ospiti che trovano il pareggio con Dia a due minuti dal novantesimo. La squadra di Mihajlovic è costretta a rimandare l’appuntamento con il primo successo in campionato. La Salernitana di Nicola raggiunge Fiorentina e Sassuolo a quota cinque punti. 

Boulaye Dia risponde ad Arnautovic: pari amaro per il Bologna

Guarda la gallery

Boulaye Dia risponde ad Arnautovic: pari amaro per il Bologna

Sansone spreca tre occasioni

Partita subito divertente e ricca di emozioni. Il Bologna prova a organizzare il gioco, ma la Salernitana risponde colpo su colpo senza timori reverenziali. Dopo un tentativo di Sansone, smanacciato da Sepe, é Dia a rendersi pericoloso con un colpo di testa deviato da Skorupski. Al dodicesimo Bonazzoli si gira in un fazzoletto e calcia un bolide dal limite: conclusione potente, ma centrale che Skorupski respinge. Ritmi alti e continui capovolgimenti di fronte: Dia non arriva per pochi centimetri su un assist di Bonazzoli, poi al 23′ è Sansone a fallire una grande occasione, calciando alle stelle al termine di una veloce ripartenza. Al 37′ è ancora il numero dieci rossoblù a creare scompiglio nella difesa granata, ma la sua conclusione con il mancino si perde a pochi centimetri dal palo. Ad un minuto dall’intervallo la più clamorosa occasione per i padroni di casa: Dia serve inavvertitamente Sansone che si presenta a tu per tu con Sepe: conclusione potente, ma centrale e il numero uno granata respinge. 

Serie A, calendario e risultati

Dia pareggia nel finale il gol di Arnautovic

La ripresa inizia con tre cambi nel Bologna: Mihajlovic inserisce Soriano, Lykogiannis e De Silvestri, al posto di Vignato, Schouten e Cambiaso: passano diciannove secondi e due dei nuovi entrati costruiscono una grande occasione: sul cross di Lykogiannis, De Silvestri svetta indisturbato di testa e sfiora il palo. Passano due minuti e anche Soriano sfiora il gol, con un colpo di testa ravvicinato (su assist di Arnautovic), che si perde di poco al lato. La maggiore pressione dei rossoblù si concretizza al sesto minuto con il gol del vantaggio: Sansone si invola tra le maglie della difesa granata e viene steso in area da Gyomber. L’arbitro assegna il rigore che Arnautovic trasforma con freddezza: terzo gol in campionato per l’attaccante del Bologna. Nicola richiama Bradaric e inserisce Candreva: l’ex esterno di Lazio, Inter e Sampdoria si mette subito in evidenza con un assist pericoloso per Bonazzoli. E’ l’ultima giocata per l’attaccante granata, sostituito Da Botheim. La Salernitana spinge e Nicola si gioca il tutto per tutto inserendo Valencia per Bronn. Mihajlovic risponde con Orosilini e Zirkzee (per Sansone e Dominguez). A due minuti dalla fine la Salernitana pareggia: Candreva danza sul pallone e calcia dall’interno dell’area di rigore; Skorupski respinge, ma sulla ribattuta si getta Dia, che da sottomisura insacca. E’ l’ultima emozione della gara: nel recupero non accade nulla. Finisce 1-1. 

Serie A, la classifica

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Arthur al Liverpool: addio alla Juventus/ Calciomercato news: prestito, oggi visite Successivo Udinese, Benkovic in prestito all'Eintracht Braunschweig: ufficiale

Lascia un commento