Arsenal, United e Newcastle: Osimhen fa gola a molti. Ma il Napoli vuole 100 milioni

Il nigeriano è nel mirino delle inglesi. Per i Gunners la variabile sarà la qualificazione in Champions. Ragninck e ten Hag ci stanno pensando. I Magpies coi soldi degli arabi, potrebbero fare l’offerta migliore

Si è lasciato alle spalle un mese incolore, scandito dalle delusioni di un sogno svanito. Lo sguardo resta fisso sul futuro e quello di Victor Osimhen non è detto che sia a Napoli. C’entra poco il rendimento opaco di aprile, individuale e del collettivo, che ha tagliato fuori gli azzurri dalla corsa per lo scudetto. D’altronde, non era questo l’obiettivo di inizio stagione e non sarebbe corretto legare le scelte alla vittoria del campionato, un traguardo che ha più le stimmate del miracolo che dell’impresa. Il discorso, per la verità, potrebbe essere all’inverso. Il nigeriano infatti è a conoscenza dei sondaggi che sono arrivati dall’Inghilterra, da club prestigiosi.

punto d’arrivo

—  

La Premier League è un punto d’arrivo per gran parte dei calciatori, Osimhen sembra non fare eccezioni da questo punto di vista. Quando si trasferì in Italia, l’attaccante promise di voler fare la storia del Napoli. Questi due anni sono stati fortemente caratterizzati dai tanti problemi fisici, che ne hanno limitato la continuità e l’impiego. Eppure, nonostante tutto, ha saputo mettersi in mostra. I numeri stagionali spiegano proprio questo. Ha collezionato soltanto 28 presenze tra Serie A ed Europa League, segnando in totale 16 reti, per una media di un gol ogni 127 minuti. Ritmi importanti, e le cifre sono state diluite di recente: a Bergamo – ultima vittoria del Napoli – era assente per squalifica. Ha segnato nella sconfitta con la Fiorentina, poi è rimasto a secco contro la Roma (1-1) e nella rimonta subita ad Empoli. Le sue qualità hanno comunque attirato le attenzioni di tante squadre, ma soltanto le inglesi e poche altre hanno una capacità di spesa tale da assecondare le richieste di Aurelio De Laurentiis.

valutazione

—  

Per il presidente, la valutazione di Osimhen parte da 100 milioni e proprio perché potrebbe garantire un incasso così alto, è considerato cedibile. La pretendente numero uno è l’Arsenal, che da mesi guarda alla Serie A per un attaccante di livello. I Gunners avevano puntato Vlahovic, ma la Juventus è stata più rapida e decisa nella trattativa con la Fiorentina. Osimhen intriga allo stesso modo, se non di più, considerando la fisicità e l’atletismo che oltremanica gradiscono. Chiaramente, vista la portata dell’investimento, bisognerà prima capire se i londinesi riusciranno a qualificarsi alla prossima Champions League.

obiettivo inglese

—  

Anche il Manchester United e il Newcastle seguono con attenzione la situazione. Rangnick e ten Hag si confronteranno per capire se il profilo di Osimhen può essere seriamente preso in considerazione, mentre i Magpies sono stati i primi ad avvicinarlo ma non giocando le coppe europee hanno una minore attrattiva. Attenzione, però, al fattore economico perché è proprio il Newcastle, comprato da un fondo sovrano saudita, che potrebbe fare la proposta più vantaggiosa per il giocatore.

Precedente Lewandowski verso il Barcellona. E il Bayern vira su Haller Successivo Dybala punta Baggio e poi l'addio: nel futuro c'è una nuova vita in Italia o la Premier

Lascia un commento