Zurigo, con il Qarabag serve la rimonta: avvio di stagione complicato, ma i bookmaker…

Gli svizzeri di Gnonto devono ribaltare il 3-2 subito all’andata nel secondo turno di qualificazione alla prossima Champions League. Anche in campionato l’inizio di 2022/23 è stato in salita

È tutto ancora da decidere tra Qarabag e Zurigo nel secondo turno di qualificazione alla prossima Champions League. Il club dell’Azerbaigian si è preso il match d’andata giocato in casa, ma il discorso è apertissimo: il 3-2 dà speranza di rimonta alla formazione svizzera, su cui i bookmaker puntano nella partita di ritorno e che, sulla carta, ha dunque possibilità di ribaltare la situazione. Va ricordato che non è presente la regola del gol in trasferta: in caso di vittoria dello Zurigo con un gol di scarto, a prescindere dal numero di reti complessive, si andrà ai tempi supplementari.

L’ANDATA

—  

La vittoria dello Zurigo con un gol di scarto (1-0 e 2-1 i più probabili) è considerato il risultato che ha maggiore possibilità di realizzarsi dopo il pareggio per 1-1, esito che darebbe la qualificazione al Qarabag. Il match d’andata dà una bella spinta alla formazione allenata da Qurban Qurbanov, che ha chiuso il primo tempo avanti di due gol (reti di Kady e Wadji) e che ha immediatamente ristabilito le distanze dopo il momentaneo 2-1 dello Zurigo realizzato da Kamberi. Il rigore trasformato dagli ospiti all’85’ con Kryezu ha cambiato totalmente lo scenario in vista del ritorno.

AVVIO COMPLICATO

—  

Chissà che Wilfried Gnonto non possa essere un protagonista nel tentativo di rimonta dello Zurigo: l’attaccante della Nazionale italiana ha giocato da titolare nel match d’andata per poi essere sostituito nei minuti finali. Il problema per gli svizzeri è che anche i risultati in campionato non sono soddisfacenti in questo avvio di stagione: oltre alla sconfitta nella partita d’andata contro il Qarabag, è arrivato il 4-0 subito contro lo Young Boys alla prima giornata di campionato e lo 0-0 in casa contro il Lucerna nel turno successivo. Mentre il club dell’Azerbaigian ha giocato anche nel primo turno di qualificazione in Champions League eliminando il Lech Poznan, con il 5-1 in casa al ritorno dopo aver perso 1-0 all’andata in trasferta.

Precedente Vlahovic: "La Juve è come me, conta solo vincere. Voglio lo scudetto e 30 gol" Successivo Milan, Tomori e Kalulu show: "Scudetto? Emozionante. Origi e Adli davvero forti"

Lascia un commento