Zhang: “Conte leader. Poste solide basi per una nuova era di vittorie dell’Inter”

Il presidente: “Abbiamo disputato una finale europea dopo 10 anni: è questo il livello al quale bisogna restare”. Marotta: “La crescita costante dei risultati è il nostro obiettivo”

Antonio Conte è il nostro leader e l’area tecnica ha posto le basi solide per una nuova era di vittorie dell’Inter. È questo il concetto più importante espresso dal presidente Steven Zhang durante l’assemblea dei soci, chiamata ad approvare il bilancio della stagione 2019-20.

le parole di zhang

—  

“L’area sportiva, guidata dal Ceo Giuseppe Marotta, ha ottenuto risultati molto positivi nel corso della passata stagione – ha detto Zhang -. All’inizio dell’anno scorso ci eravamo posti un obiettivo ambizioso: iniziare a mettere solide basi per costruire una Nuova Era che in maniera graduale deve riportare l’Inter alla vittoria. L’obiettivo della stagione scorsa era quello di iniziare a creare una mentalità vincente, con senso di appartenenza e spirito di sacrificio. Poi provare a ridurre il gap con i nostri competitor. In Antonio (Conte, ndr) abbiamo identificato tutte le qualità professionali ed umane per compiere questa missione. Antonio è salito alla guida dell’Inter e da subito ne è diventato un vero leader. I calciatori hanno dimostrato il massimo della dedizione e dello spirito di sacrificio richiesto. Il campionato si è dovuto drammaticamente interrompere per 3 mesi. Il lockdown ha rappresentato una difficoltà immensa per tutti i club, ancora di più per quelli impegnati in un percorso di costruzione e di crescita. Il cambiamento richiesto da subito ha portato evidenti risultati. Abbiamo conquistato il secondo posto in Campionato che ci ha garantito per il terzo anno consecutivo la qualificazione in Champions League. Al termine di un percorso faticoso ed entusiasmante, abbiamo disputato una finale europea dopo 10 anni. Questo è il livello a cui l’Inter deve sempre competere. E sappiamo anche che questo risultato non deve essere mai dato per scontato. Abbiamo lottato per questo nei 4 anni dall’arrivo di Suning. La vittoria sul campo è l’obiettivo per cui l’Inter deve sempre lottare, per il club e per i suoi straordinari tifosi. Siamo sicuri che la stagione scorsa ha posto le basi su cui possiamo costruire il successo del club e assicurare un grande futuro a noi e a tutta la famiglia nerazzurra. Gli obiettivi per questa stagione sono gli stessi: continuare a crescere e stabilizzarsi continuando il nostro percorso. Finché vediamo crescita positiva sappiamo che siamo sulla strada giusta”. Zhang ha poi concluso così: “La nostra Inter è internazionale, coraggiosa, coinvolgente, innovativa e performante. Vincere, ispirare e fare divertire i cuori di milioni di persone, è la nostra missione, oggi e per sempre”.”In un contesto di grande incertezza, l’Inter ha intrapreso un nuovo cammino. Abbiamo conquistato il secondo posto in campionato, siamo ritornati a vivere il fascino di una finale europea dopo 10 anni di attesa. Abbiamo valorizzato giovani talenti che rappresentano il futuro sportivo e patrimoniale del club – ha dichiarato Beppe Marotta -. Sono state poste basi solide che, nel tempo, ci consentiranno di tornare alla vittoria. La crescita costante dei risultati, stagione dopo stagione, rimane il nostro obiettivo”. “Il fatturato dell’esercizio 2019/2020 – al netto del differimento di ricavi spostati sulla stagione in essere – si consolida, nella direzione del percorso intrapreso – ha detto invece il Ceo Corporate Alessandro Antonello -. La stagione scorsa attesta inoltre un’ulteriore crescita dell’Enterprise Value, del valore del Brand, delle performance dei canali digitali e dei tifosi nel mondo”.

Precedente L'omaggio a Maradona: "Ciao Diego" sugli spalti e "Live is Life" durante il riscaldamento

Lascia un commento