Zaniolo e la Roma patteggiano con la Figc per i cori contro la Lazio

ROMA – Nicolò Zaniolo patteggia con la Figc per i cori contro la Lazio durante i festeggiamenti della vittoria della Conference League. Il talento giallorosso e il club hanno deciso di venire incontro alla Federazione e accettare la multa di 8mila euro per l’atteggiamento “antisportivo” nel corso della festa al Circo massimo.

Di seguito la nota ufficiale della Figc:

“A seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), Nicolò Zaniolo è stato sanzionato con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione ‘Accademia calcio integrato’. Lo scorso 26 maggio, in occasione della sfilata organizzata dall’A.S. Roma a bordo di un pullman scoperto per la vittoria della UEFA Conference League, il calciatore giallorosso ha violato l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva “impugnando un microfono e intonando a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio”.

Anche la Roma è stata sanzionata per responsabilità oggettiva con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione ‘Accademia calcio integrato’”.

Precedente Monza, ufficiale l'ingresso nell'area tecnica del club di Modesto Successivo Balotelli e quella frase sospetta: con Francesca è già finita?

Lascia un commento