Zaniolo, Anna Falchi sul video delle polemiche: “Era goliardico, ridiamoci su…”

Dopo il derby e il filmato pubblicato dall’attrice, con il brutto gesto del centrocampista giallorosso verso i tifosi della Lazio, arriva il messaggio della Falchi: “Non voleva danneggiare nessuno”

La nipotina di 14 anni andava a caccia di un sorriso, magari anche di un saluto. Non aveva però messo in conto gli insulti dei tifosi biancocelesti che le stavano intorno e la reazione di Nicolò Zaniolo, con quel doppio gestaccio (prima la mano sui genitali, poi le corna) rivolto alla tribuna Monte Mario. In attesa di capire cosa deciderà domani il giudice, nel frattempo è arrivato il post di scuse di Anna Falchi. Già, perché il video “incriminato” è partito proprio dal telefonino dell’attrice e tifosa biancoceleste, con lo smartphone che in quel momento era appunto nelle mani della nipotina, romanista e appassionata di Zaniolo.

la spiegazione

—  

“Il video post-derby che sta scatenando tante polemiche non voleva danneggiare nessuno – ha scritto la Falchi in una storia, sul suo account instagram . Il mio intento era goliardico. La mia nipotina, romanista, voleva immortalare il suo idolo Zaniolo e per caso ha “colto l’attimo”. Facciamoci tutti una risata e… Forza Lazio”. Scuse che però non hanno calmato la rabbia di molti tifosi romanisti, considerando che poi a pubblicare il video è stata la stessa Falchi.

Nel frattempo oggi la procura ha acquisito gli atti e potrebbe anche averli girati al giudice sportivo, che a sua volta potrebbe anche esprimersi già domani. Il novero di possibili sanzioni va dalla multa (probabile) alla squalifica (ipotesi remota). La Roma e Zaniolo aspettano, la Falchi nel frattempo ha trovato giusto scusarsi. Sperando che finisca tutto qui e che si torni a parlare subito di calcio giocato.

Precedente Superlega, l'Uefa annulla il procedimento contro Barcellona, Juve e Real Successivo Brekalo illude il Toro, ma il Venezia pareggia su rigore

Lascia un commento