Zaccheroni: “Testa pesante e prevedibilità. Juve, così non ne esci”

Il doppio ex anticipa Lazio-Juve: “La squadra di Sarri sta meglio e sta trovando la quadra. I bianconeri ancora no: i risultati arrivano a sprazzi e ora hanno paura di sbagliare, nessuno rischia più l’uno contro uno”

Contro la Lazio esordì sulla panchina della Juve. E con la Juve, da allenatore della Lazio, strappò 4 punti nella stagione 2001-2002: “Ma avremmo meritato di vincere anche al Delle Alpi – ricorda il doppio ex Alberto Zaccheroni -. Era la vigilia di Pasqua, giocammo bene”.

Precedente Freitas: "Insieme a Pioli ricostruimmo la Viola. E un giorno allenerà l'Italia..." Successivo Inter in ansia per la sfida col Napoli: in dubbio Sanchez e Lautaro

Lascia un commento