Zaccagni torna e decide: Lazio di misura sul Verona, Tudor rincorre la Champions

La Lazio passa di misura all’Olimpico battendo per 1-0 il Verona grazie alla firma di Zaccagni al 72 minuto di gioco. La squadra di Tudor ha dominato la gara centrando la quarta vittoria nelle ultime cinque giornate di campionato. I capitolini in classifica scavalcano momentaneamente l’Atalanta al sesto posto portandosi a 55 punti, a sole tre lunghezze dalla Roma che occupa l’ultimo posto valido per la qualificazione alla prossima Champions League. Battuta d’arresto per l’Hellas di Baroni che resta in quart’ultima posizione a 31 punti in compagnia del Frosinone.

Lazio-Verona, la cronaca

Nel primo tempo la Lazio subito all’assalto alla ricerca del gol del vantaggio che però non arriva dopo 45 minuti dominata soprattutto nel possesso palla. Per la squadra di Tudor ci provano Luis Alberto, Isaksen e Castellanos a cui si oppone alla grande Montipò in diverse occasioni. Ma quella più ghiotta capita al Verona quando, al 33° minuto, Swiderski spedisce fuori a porta vuota, complice una brutta uscita di Mandas. A inizio ripresa Felipe Anderson coglie subito la traversa con un piazzato a giro, complice la deviazione di Montipò. Al 65° ancora Lazio vicino al gol: stavolta a sprecare è Pedro che solo davanti al portiere scaligero manda di poco a lato. Al 72° arriva il vantaggio biancoceleste: contropiede micidiale con Kamada che recupera palla, Luis Alberto infila per Zaccagni che a tu per tu buca Montipò in uscita. La Lazio sfiora in più occasioni il raddoppio ancora con Pedro che al 82° prende il palo su punizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Liverpool, Salah litiga con Klopp: divisi durante la sfida con il West Ham Successivo De Rossi prima di Napoli-Roma: "N'Dicka gioca, vogliamo vincere come la femminile"

Lascia un commento