Yildiz, il futuro e Roma-Juve. E potrebbe arrivare la chance per Djalo…

TORINOKenan Yildiz è il futuro (luminoso) della Juventus: è in arrivo, non è un mistero, il rinnovo fino al 2028 con il club bianconero, che è intenzionato a consegnargli la maglia con il prestigioso numero 10, lasciato vacante da Paul Pogba. Ma Yildiz è anche il presente della squadra allenata da Massimiliano Allegri: ecco perché, nonostante una condizione fisica non al cento per cento, il talentino turco stringerà i denti per poter essere della partita domani, nello scontro diretto per la Champions all’Olimpico di Roma contro i giallorossi di Daniele De Rossi. Se vogliamo c’è pure un motivo in più: Kenan oggi compie 19 anni e ci terrebbe a celebrare con una convocazione (prima) e una vittoria (il giorno dopo) il compleanno.

Allegri, Yildiz e l’attacco contro la Roma

Anche perché l’eventuale assenza del turco sarebbe un problema in più per Allegri, che in quel caso sarebbe costretto a rinunciare a uno dei (pochi) profili in grado di cambiare volto alla partita anche cominciando la gara dalla panchina. Infatti in ogni caso, sia che Yildiz rientri nell’elenco dei calciatori in viaggio per Roma oppure no, rimane Federico Chiesa il candidato numero uno per affiancare Dusan Vlahovic nel reparto offensivo: il tecnico livornese vuole provare a dare continuità alla coppia d’attacco ex viola, ma di certo avere Yildiz in uscita dalla panchina, così come Arek Milik, sarebbe importante soprattutto in uno scontro diretto con la Roma che può essere risolto da episodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Napoli-Kvara, la trattativa per il rinnovo entra nel vivo Successivo Inter, Gudmundsson aspetta i nerazzurri che hanno la priorità. Sullo sfondo occhio alla Premier

Lascia un commento