Yildiz confuso tra Allegri e Landucci: il finale di Lazio-Juve svelato in tv

Tanto caos e molte incomprensioni hanno complicato la partita della Juventus all’Olimpico contro la Lazio. Certo, in Coppa Italia ha rialzato la testa e ha messo in evidenza la differenza di potenziale, ma nel match di campionato Allegri ha avuto qualche problemino, anche di comunicazione. Un esempio? L’ingresso in campo di Yildiz al 68′ e le indicazioni tattiche date dal tecnico e da Landucci al giovane turco.

Yildiz-Allegri, tante incomprensioni: chi ha ragione?

Prima della sostituzione il messaggio a Yildiz è stato chiaro: “Ci schieriamo con il 3-5-1-1 e tu dietro Kean” – ha ribadito Allegri. Poi è arrivata anche la puntualizzazione di Landucci: “Però in fase di non possesso restiamo a quattro”. Il turco entra in campo, la palla è della Lazio e si posizione leggermente largo, come da copione. Al tecnico bianconero però qualcosa non torna, urla a squarciagola con il 2005 e dialoga con Locatelli per dire al turco di accentrarsi e mettersi davanti i tre centrocampisti. Lui obbedisce, ma poi l’allenatore torna sui suoi passi e invia una nuova indicazione al mediano italiano: “3-5-1-1 in costruzione e 5-4-1 in fase difensiva”. Insomma, la prima posizione di Yildiz non era sbagliata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Guardiola, Keane e le critiche degli ex Successivo Napoli, Manna fu scoperto da Zeman: il retroscena

Lascia un commento