Yamal, magie e record con la Spagna: battuto il record di Gavi

Il classe 2007 del Barcellona, dopo quella nella Liga, ha scritto una pagina di storia della nazionale spagnola. Al 43′ del primo tempo Dani Olmo si infortuna e De La Fuente chiama il giovane Yamal per sostituire il veterano siglando il 1° record di serata diventando il giocatore più giovane di sempre (16 anni e 57 giorni) a debuttare con la maglia delle Furie Rosse.

Ma la serata storica di Yamal non si è limitata a quel momento, al 74′ il giovane balugrana ha anche realizzato indisturbato la rete del 7-1 finale diventando il giocatore più giovane nella storia della nazionale iberica (battendo Gavi, 18 anni e 110 giorni nel 2022) ed il più giovane marcatore della storia delle Qualificazioni Europee (battuto Garteh Bale, 17 anni e 83 giorni nel 2006). Ma non il più giovane di sempre nella storia: infatti il record appartiene ancora all’ungherese Horvath nel 1906 a 16 anni e 12 giorni.

Precedente Union Berlino, Doekhi: "Bonucci è una leggenda e non pensavamo che..." Successivo Diletta Leotta e il primo incontro con Karius: "Qualcosa è scattato subito"

Lascia un commento