Xhaka, l’incredibile gesto verso il tifoso disperato

LONDRA (Regno Unito) Un viaggio dagli Stati Uniti a Londra prenotato da mesi, con due biglietti acquistati in anticipo per assistere, insieme alla moglie, con la quale sta festeggiando i dieci anni di matrimonio, al match della propria squadra del cuore, l’Arsenal, all’Emirates Stadium con il Wolverhampton, in programma martedì 28 dicembre. Poi, l’ondata della variante Omicron del Covid, il boom di contagi, soprattutto nel Regno Unito, ed un numero via via sempre maggiore di partite rinviate, tra cui quella dei Gunners. È l’incredibile storia di Jack Robinson, cittadino statunitense, che ha dato sfogo a tutta la propria frustrazione su Twitter: “Così fa troppo male, l’ho pianificato da oltre 6 mesi, l’ho prenotato, prima è stato cancellato il tour estivo, ora questa partita: ho perso le parole, sto male, siamo io e mia moglie per il 10° anniversario, volevo mostrarle qualcosa di speciale, qualcosa che potesse ricordare per sempre“. 

Jack Robinson, l’incredibile gesto di Xhaka

Al rientro dalla sfida vinta, nel giorno di Santo Stefano, in casa del Norwich, Granit Xhaka, imbattutosi sul commento social di Jack, ha deciso così di rispondere allo sfortunato tifoso: “Ciao Jack, sono appena tornato a casa dalla partita e ho visto i tuoi tweet e che tu e tua moglie stavate volando dall’America per la nostra partita contro i Wolves. Vedo che eri arrabbiato per il rinvio della partita perché avevi aspettato molto tempo prima di volare fino a qui per guardarci. Se sei ancora a Londra il 1° gennaio, c’è Arsenal-Manchester City: mi piacerebbe averti come mio ospite per ringraziarti per la tua dedizione verso l’Arsenal. Ti andrebbe bene?“, il commento del capitano della nazionale svizzera. Emozionata la risposta di Robinson, profondamente colpito dal bel gesto del proprio idolo: “Le parole non possono esprimere come mi sento in questo momento, ci stai contattando… non hai idea di cosa significhi questo. Le ultime 7 ore sono state irreali, non posso nemmeno dire quanto io sia senza parole: questo club significa il mondo assoluto per me e mia moglie. Un sogno assoluto. Non potrò mai ringraziare abbastanza Granit Xhaka per aver essersi confermato l’eroe che è“.

Arteta: "Ci divertiamo e in campo si vede"

Guarda il video

Arteta: “Ci divertiamo e in campo si vede”

Precedente Juventus e Milan al centro del mercato: è caccia al centravanti e al difensore a gennaio Successivo Zamparini ricoverato d'urgenza: "È sveglio, non è in pericolo"

Lascia un commento