Xavi polemico: “In Spagna non si valorizza il nostro lavoro, fuori sì”

Alla vigilia di Alaves-Barcellona, Xavi Hernandez è tornato a parlare in conferenza stampa per presentare il prossimo impegno dei blaugrana, con un occhio alla posizione e alla valorizzazione degli allenatori spagnoli, in patria e nel mondo. Con chiaro riferimento alle critiche nei suoi confronti, Xavi non si è nascosto dinanzi a microfoni e telecamere.

Xavi: “Fuori dalla Spagna non si spiegano molte cose”

In conferenza stampa, Xavi ha parlato degli allenatori spagnoli e del confronto con chi opera attualmente all’estero, concentrandosi su alcune valutazioni degli addetti ai lavori: “Fuori dalla Spagna, valorizzano molto il nostro lavoro. Qui, invece, nessuno è contento del lavoro degli allenatori e dei loro staff. Lo notavo l’altra volta con Marcelino, col Villarreal, e lo stesso Arrasate, con l’Osasuna, ma noi pensiamo di fare un buon lavoro, io penso che stiamo facendo un buon lavoro. E l’obiettivo è fare un buon lavoro fino alla fine della stagione. Ma questa è la mia sensazione. Fuori dalla Spagna, infatti, non si spiegano molte cose”, ha concluso Xavi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Dybala e l'avvertimento di Oriana su figli e matrimonio: la rivelazione Successivo È il figlio di un grande bomber tedesco, ora para in Serie C: lo riconoscete?

Lascia un commento