Xabi Alonso prima di Bayer-Roma: “Non abbiamo dimenticato quel dolore…”

LEVERKUSEN (GERMANIA) – Se il Bayer Leverkusen non ha badato troppo alla scaramanzia pubblicando sui propri canali ufficiali le informazioni per la finale di Dublino (con il post che è stato poi rimosso), nonostante la vittoria per 2-0 ottenuta all’Olimpico nell’andata della semifinale di Europa League il tecnico dei tedeschi Xabi Alonso invece non si fida della Roma. “Sarà una partita pericolosa, come spesso quelle di ritorno – ha detto l’allenatore dei nuovi campioni di Germania alla vigilia della sfida della ‘BayArena’ –. Noi non potremo solo difenderci, perché basta un gol per cambiare tutto. Dobbiamo partire concentrati dall’inizio, controllare il gioco e difendere da squadra”.

Xabi Alonso, le parole alla vigilia di Bayer-Roma

Xabi Alonso ha fatto capire che la sua squadra non cambierà atteggiamento pur giocando in casa e con un vantaggio di due gol sui giallorossi. “Cercheremo comunque di vincere, giocando aggressivi – ha proseguito in conferenza stampa –. La partita è difficile, giochiamo contro una squadra forte, che ha molti buoni giocatori”. L’allenatore spagnolo, che finora non ha mai perso una partita in questa stagione, spera di dimenticare la delusione per l’eliminazione subita lo scorso anno proprio in semifinale contro la Roma e che il desiderio di rivincita dia un’ulteriore spinta ai suoi: “Non abbiamo dimenticato il dolore che abbiamo provato e speriamo stavolta di festeggiare noi. Vogliamo meritarci la vittoria e raggiungere noi la finale a Dublino. Sarà comunque una partita spettacolare, con un’atmosfera fantastica”.

Tapsoba in conferenza stampa con Xabi Alonso

In conferenza stampa a Leverkusen c’era anche il difensore Edmond Tapsoba, che ha confermato le parole del suo allenatore: “Affronteremo la partita come se partissimo dallo 0-0 – ha detto –. Cercheremo di vincere da squadra, mantenendo la nostra mentalità, che ci ha permesso di ottenere tanti buono risultati quest’anno. Il nostro obiettivo è arrivare in finale, per noi è un sogno e poi vogliamo ricompensare i nostri tifosi, che la scorsa stagione hanno sofferto per l’eliminazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Allegri show in Roma-Juve: il 'balletto' con Landucci e l'ira verso Gatti Successivo Mourinho: "Un errore non accettare il Portogallo per restare alla Roma"

Lascia un commento