Wimbledon, Cobolli svela un aneddoto su Bove: “Mi ha emozionato”

Flavio Cobolli e le emozioni a Wimbledon. Dentro e fuori dal campo. Il ventiduenne tennista fiorentino ha raccontato due retroscena a margine del successo nel primo turno contro l’australiano Hijikata (7-5, 4-6, 6-4, 6-4). A Sky Sport, Cobolli ha svelato: “Ci sono due cose da raccontare. La prima è che sono qui con i miei nonni. È la prima volta che sono realmente insieme a me in occasione di un torneo. Averli a casa aiuta: sia per il cibo sia per la compagnia. Mi ha emozionato giocare davanti a loro“.

Cobolli e le lacrime di Bove: “Piangeva come un bambino”

A vederlo giocare c’era anche il suo amico Edoardo Bove, centrocampista della Roma: “È venuto a vedermi questa settimana, l’ultima settimana delle sue ferie. Sono andato a salutare mia nonna e c’era lui che piangeva come un bambino. Mi ha toccato questa cosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Derby show sull’erba di Wimbledon: Sinner batte in 4 set il leone Berrettini, battaglia senza respiro Successivo Sorteggio calendario Serie A diretta, scopri tutte le giornate LIVE

Lascia un commento