Wijnaldum rinuncerà ai bonus col Psg: a Roma tra oggi e domani

Trovato l’accordo con i francesi per il prestito oneroso con diritto di riscatto. Per chiudere l’operazione va definita la questione dei premi

Ancora qualche ora di trattativa e poi, salvo sorprese, Georginio Wijnaldum sarà un giocatore della Roma. I tifosi lo aspettano, la società anche, tra stasera e domani, perché nella notte è stato trovato l’accordo tra la Roma e il Psg per il trasferimento in prestito oneroso con diritto di riscatto e contributo del club francese allo stipendio netto di 7 milioni. Per le firme manca solo un passaggio: Wijnaldum deve rinunciare – ancora – a qualche bonus personale. Lo farà però, perché la voglia di raggiungere Mourinho, e una tifoseria che lo aspetta a braccia aperte, è tanta. Finora l’olandese ha messo sul piatto oltre un milione, adesso se ne toglierà un altro mezzo e lascerà, in sintesi estrema, solo i bonus inerenti agli obiettivi di squadra. Roma, non Psg, visto che il premio inerente alla supercoppa fa parte del pacchetto di soldi non richiesti.

ENTUSIASMO

—  

L’orario del volo che porterà Wijnaldum a Roma ancora non c’è: potrebbe arrivare stasera come domani, ma l’intenzione del club giallorosso è quella di chiudere tutto entro venerdì (sbarco, visite e ufficialità) e averlo all’Olimpico, domenica, per la presentazione contro lo Shakhtar. Al momento sono previsti 55 mila tifosi, non appena sarà certo l’arrivo del centrocampista niente di più facile che si arrivi al sold out.

Precedente Donadoni: “De Ketelaere perfetto per Pioli. Ma non chiedetegli subito la luna...” Successivo Mertens, l'ultimo dei romantici. Ma se va alla Juve non dategli del traditore

Lascia un commento