Wijnaldum, prima uscita a Roma. Cena di squadra con Dybala e gli altri: tifosi in estasi

L’olandese non ha fatto in tempo a scendere dall’aereo che i compagni lo hanno invitato a cena in un ristorante della Capitale. A fare gli onori di casa capitan Pellegrini, l’ex juventino il più acclamato

Josè Mourinho ha sempre parlato di “empatia”. E probabilmente aveva capito che, all’interno dello spogliatoio della Roma, c’è qualcosa che va al di là del calcio. Perché ieri sera tutta la squadra è andata a cena al Sanctuary, un locale in centro, e subito è stato invitato Gini Wijnaldum.

L’olandese non ha fatto in tempo a scendere dall’aereo e andare in hotel che immediatamente i compagni lo hanno invitato a cena e lui, felice, ha accettato. A fare gli onori di casa il capitano, Lorenzo Pellegrini, l’olandese e connazionale Rick Karsdorp e tutti gli altri calciatori, presenti al gran completo.

TIFOSI IN ESTASI

—  

Inutile dire che, quando i tifosi si sono accorti della presenza dei giocatori della Roma a cena, si sono messi in fila per foto e autografi. I più acclamati? Dybala (inevitabile la foto in posa con la DybalaMask) e proprio Wijnaldum a cui è stato intonato il coro che, da Liverpool, lo ha accompagnato anche a Roma.

Precedente Roma, rallenta la cessione di Shomurodov: il motivo Successivo Ferrieri Caputi debutta in Coppa Italia, poi sarà il momento di dirigere i big

Lascia un commento