Wenger: “Mondiale ogni due anni un bene per i club”. E Zanetti approva il pensiero di Arsene

Arsene Wenger a favore del Mondiale ogni due anni. Il responsabile dello sviluppo mondiale FIFA ha mostrato il proprio supporto alla proposta presentata dall’Arabia Saudita e adesso oggetto di discussione della Fifa. Una proposta rivoluzionaria, che sconvolgerebbe il calendario calcistico del prossimo futuro: “La grande idea è di raggruppare inizialmente le qualificazioni in due finestre internazionali, in ottobre e marzo. Ciò fornisce più chiarezza per i club e meno problemi per le nazionali. Dopodiché, in linea di principio, dovrebbe potersi svolgere un torneo importante alla fine di ogni stagione: un Mondiale o un Europeo. L’idea è davvero quella di migliorare la qualità del calcio e delle competizioni”. Una proposta ‘condivisa’ anche da Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter, che ha postato sul proprio profilo Twitter un articolo sull’argomento.

Precedente Pjanic e il paradosso sullo stipendio: il Besiktas pagherà meno di 3 milioni, il Barça più di... Successivo Pro Patria, la Corte d'Appello respinge il ricorso contro lo 0-3 a tavolino contro la Feralpisalò

Lascia un commento