Vlahovic torna in gruppo: la seduta Juve congiunta con la Next Gen

TORINO – La Juventus di Massimiliano Allegri comincia la settimana con la Lazio nel mirino. Nella prima dell’ex Igor Tudor sulla panchina biancoceleste, i bianconeri affronteranno i capitolini due volte in pochi giorni e il primo dei due confronti sarà sabato 30 marzo in campionato allo Stadio Olimpico di Roma. Una sfida alla quale la Juventus arriverà in emergenza offensiva perché Vlahovic sarà squalificato mentre Milik non ci sarà per infortunio (potrebbe rientrare per il derby del 13 april)e. Allegri avrà dunque a disposizione solo Yildiz, Chiesa e Kean.

Per quest’ultimo potrebbe essere una grande occasione: ancora a caccia del primo gol in questa stagione, l’attaccante nativo di Vercelli dovrà fare di tutto per mettersi in evidenza e far bene non solo per la Juventus ma anche per una sua possibile convocazione in azzurro per gli Europei.

Juventus, quale attacco per la Lazio?

Nel 3-5-2 che finora Allegri non ha mai voluto abbandonare, seppur tra decine di sfaccettature e adattamenti a gare in corso, Kean giocherà in coppia in avanti con uno tra Chiesa e Yildiz, con il primo che parte favorito.

Chiesa è stato impiegato contro il Venezuela e ha confermato il suo momento non proprio positivo. Kean, invece, in questi giorni ha lavorato duramente alla Continassa perché c’è un obiettivo personale da provare a raggiungere e con esso quello di squadra del ritorno in Champions.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Le partite di oggi: il programma di martedì 26 marzo Successivo Lautaro al veleno su Costacurta: “Assente con le big? Riveda il gol al Milan”

Lascia un commento