Vlahovic, regalo d’addio alla Fiorentina: obiettivo Europa

FIRENZE – Il no al rinnovo di contratto è ormai certificato, così come l’addio alla Fiorentina. Resta ancora da capire se Dusan Vlahovic saluterà già a gennaio – per cercare di far guadagnare qualcosa alla Viola, anche se ad ora sembra altamente improbabile – oppure a giugno a parametro zero. Ed è in questo senso che l’attaccante serbo cerca una sorta di regalo d’addio alla società che gli ha dato fiducia lanciandolo giovanissimo nel grande calcio. Con la strepitosa tripletta allo Spezia, in un anno solare, Vlahovic ha realizzato ben 25 gol, superando Luca Toni nella sua stagione da record.

Fiorentina, Vlahovic è incontenibile: stende lo Spezia con una tripletta

Guarda la gallery

Fiorentina, Vlahovic è incontenibile: stende lo Spezia con una tripletta

La Fiorentina punta l’Europa in “silenzio”

La “cura” Vincenzo Italiano, cominciata in estate, sta già dando i suoi frutti: la Fiorentina staziona a 18 punti, a pari merito con la Lazio, ad una sola lunghezza di distanza dall’accoppiata RomaAtalanta al quarto posto. E per aiutare Italiano a restare nelle zone nobilissime della classifica, Commisso è pronto ad intervenire sul mercato a gennaio: prima di tutto serve un nuovo vice Vlahovic, visto che lo score della sua prima alternativa, il russo Kokorin, è desolante. Solo 27 minuti spalmati su tre gare. E nella lista degli uomini mercato viola i nomi sono tanti: da Borja Mayoral a Cabral, da Belotti a Origi passando per Scamacca.

Precedente “Clamoroso Sergio Ramos: il Psg pensa al licenziamento” Successivo Champions ancora medicina Juve? Sarà lo Zenit a dirlo

Lascia un commento