Vlahovic, l’avversario più duro si chiama pubalgia: cura Juve per ripartire al top

Il serbo salterà la Nations League per colpa del problema fisico che lo ha condizionato nel finale di stagione: lo aspettano tre-quattro settimane di stop per togliere il dolore con l’obiettivo di essere pronto per il ritiro di inizio luglio

Le prime vacanze da bianconero non saranno esattamente come le aveva immaginate. Dusan Vlahovic ha chiuso la stagione 2021-22 con 21 presenze e 9 reti con la Juventus in poco più di tre mesi e mezzo ma nel suo futuro più prossimo non ci sono mete esotiche né un ritorno a casa nella sua Belgrado. L’attaccante frequenta ancora con assiduità la Continassa, svuotatasi quasi completamente dopo il rompete le righe del 22 maggio, e questa volta la sua smania di migliorarsi infliggendosi allenamenti aggiuntivi non c’entra.

Precedente Gol, duelli, contrasti: il confronto tra i 3 difensori nel mirino Inter Successivo Calciomercato Juve: Pogba, Di Maria, il dopo Chiellini e il vice Vlahovic

Lascia un commento