Vlahovic in panchina, una scelta incomprensibile. Il turnover è un’altra cosa…

Tenere il serbo in panchina Firenze, pensando al Psg, è già di per sé difficile da accettare. E la risposta di Allegri non è esauriente

Il calcio secondo alcuni è un gioco, per altri uno spettacolo, per altri ancora una scienza. A volte però può essere un mistero. Come quello che è andato in scena a Firenze, dove la Juve ha portato faticosamente a casa il pareggio, chiudendosi nell’ultima mezz’ora nella propria metà campo, a volte addirittura a ridosso dell’area, per impedire a Italiano di trovare l’imbucata giusta.

Precedente Atalanta, per Zapata lesione alla coscia sinistra: ecco le partite che salta Successivo Fiorentina, Italiano dopo la Juve: "Milenkovic grave perdita"